A proposito di Scritture Migranti

di Stefania Buosi Moncunill
Kumacrèola è una collana che si occupa delle Scritture Migranti. Kuma, infatti, nella lingua bambara dell’Africa occidentale, significa “parola”. Interessante è capire come la parola si modifichi in seguito all’incontro transculturale, tenuto conto che ci troviamo in Europa, da sempre terra di migrazione: prima di emigrazione, ora di immigrazione.
Juan Carlos Calderón Carillo, vincitore di numerosi premi internazionali di letteratura e fotografia, in Italia, Messico e Spagna è un autore e fotografo cinquantenne, che nasce a Città del Messico, si laurea in Filosofia presso l’Universidad Continua a leggere

Pubblicato in Varie | Contrassegnato , , | Lascia un commento

Legge 219

Nella casa si sentono rumori molto forti. È notte ed è tardi. Può mai essere il terremoto? Io nell’80 ero appena nato e quindi il terremoto non lo ricordo. Però me lo hanno raccontato, deve essere stato veramente brutto. Questo non può essere il terremoto. Certo, sento bicchieri che cadono, mobili che si rovesciano, ma il letto non si muove. Scendo dal letto correndo e vado a vedere di là. Faccio finta di non saperlo, ma so già cosa sta succedendo. Stanno litigando di nuovo. Continua a leggere

Pubblicato in Varie | Lascia un commento

Via Toledo

   La metropolitana di Napoli è la più suggestiva del mondo. Non ci sono due stazioni uguali e ognuna ha un suo fascino particolare, qualcosa che la rende unica. Come una bella donna. E come tutte le belle donne si fa attendere. Si fa desiderare. Sa bene che siamo innamorati di lei e siamo disposti a perdonarle tutto pur di averla. Continua a leggere

Pubblicato in Amore | Contrassegnato , , , , | Lascia un commento

Legge 219_2

Sono le 13 e 10 minuti. Sto tornando da scuola e sto andando a casa. Frequento la quinta classe elementare, la mia maestra si chiama Giulia, porta spesso i pantaloni, ha gli occhiali e i capelli lunghi e neri.

Non ci vuole molto per raggiungere casa mia, la scuola sta al centro di tutti questi palazzoni. Continua a leggere

Pubblicato in Varie | Lascia un commento

Stato di quiete

Una delle caratteristiche della poesia di Pierluigi Cappello è la nitidezza.
Ecco un esempio:
Costruire una capanna/di sassi rami foglie/un cuore di parole/qui, lontani dal mondo/al centro delle cose,/nel punto più profondo.
Questi sei versi chiudono la raccolta Stato di Quiete. Pubblicata nel novembre scorso, è divisa in tre sezioni, per un totale di trenta poesie. Continua a leggere

Pubblicato in Varie | Lascia un commento

Sono solo poesie

Pietro Secondulfo,  il poeta generoso

C’è un momento nella vita quando la poesia ha urgenza di uscire fuori, farsi conoscere, parlare, interloquire,  farsi leggere. È un qualcosa  che viene dall’anima? Da dentro? Che ci attraversa a nostra insaputa? È un mistero!   Continua a leggere

Pubblicato in Recensioni | Lascia un commento

Il bene che viene dai morti

di Giovanni Mariotti, et al./edizioni, Milano, 2011.

È la storia di due ragazzi timidi e tristi che per qualche tempo hanno viaggiato insieme, tutte le sere, seduti accanto nell’autobus che li riportava a casa dalla città. Li riportava al paese di provincia dove vivevano poveri e insicuri. Lui tornava dalla scuola, lei dal lavoro di operaia. Continua a leggere

Pubblicato in Recensione libri | Contrassegnato , | Lascia un commento